Ridurre i consumi nelle linee di packaging, grazie ai sistemi di visione

Published: 28/05/2021

La sfida di oggi per Makro Labelling è coniugare l’innovazione tecnologica, meccanica ed elettronica delle proprie macchine con una produzione basata sul risparmio energetico, che sappia concretizzare efficacemente l’idea di un’economia di sviluppo più sostenibile, per una produzione completamente Made in Italy che offre soluzioni ad alto rendimento e bassi consumi.

Le soluzioni di Makro Labelling riescono a massimizzare il grado di sostenibilità di prodotti e processi dell’utilizzatore finale grazie all’estrema attenzione riservata a tali aspetti fin dalle fasi di progettazione.

«I macchinari di Makro Labelling sono stati concepiti sin dagli esordi, con motorizzazioni particolari a ridotto consumo energetico», sottolinea Massimo Manzotti, direttore commerciale dell’azienda. «La tecnologia delle nostre etichettatrici permette inoltre di garantire massima flessibilità all’utilizzatore, aprendo così molteplici possibilità di applicazione differenti, anche su materiali di riciclo come bottiglie a rendere».

Monitoraggio e riduzione scarti

Particolarmente importante risulta il contributo di Makro Labelling al miglioramento del monitoraggio e della riduzione degli scarti di lavorazione. «Il nostro sistema di visione A.L.I.C.E permette di analizzare la bottiglia confezionata riducendo in questo modo gli scarti di produzione», illustra Manzotti.

Naturalmente tutto ciò deve essere alla portata dell’operatore con un approccio user-friendly. «Un sistema di visione non deve essere complesso, pena il rischio che l’operatore non riesca ad utilizzarlo agevolmente, limitando di fatto il suo impiego», segnala Manzotti.

«Ci è capitato di vedere linee di produzione dove il sistema è spento o bypassato perché l’operatore non è in grado di gestirlo e si rinuncia al suo servizio. Oppure bisogna far intervenire dei tecnici super preparati, ma costosi, per arrivare a poter produrre e avere controlli affidabili. Uno dei motivi che spiegano il successo delle macchine e dei sistemi Makro Labelling è proprio la nostra capacità di offrire soluzioni funzionali che, per quanto complesse, sono messe a disposizione dell’operatore in modo semplice e intuitivo, dandogli possibilità e flessibilità impensabili prima».

Sistema di visione, il naturale alleato dell’etichettatura

Da qui l’impegno di Makro Labelling nello sviluppo di soluzioni, sistemi e brevetti che garantiscano performance, riduzione dei costi e degli scarti di produzione. «Il sistema di visione è il naturale completamento del processo di etichettaggio perché, dopo aver applicato l’etichetta, la procedura non è finita: occorre verificare che l’etichetta applicata sia quella giusta, che sia posizionata correttamente e che la lisciatura sia senza difetti. Per questo abbiamo deciso di creare una divisione Vision al nostro interno e investire molte risorse nei sistemi di visione A.L.I.C.E. e M.A.I.A».

Lo sviluppo dei due sistemi dà la possibilità ai clienti di interfacciarsi con un unico costruttore in grado di garantire assistenza tecnica rapida e diretta e di rispondere alle diverse esigenze di confezionamento del mercato.

Tags: efficienza energetica - energy saving - etichettatura - packaging secondario - processi sostenibili - sistemi di visione - smart packaging - sostenibilità -

La sfida di oggi per Makro Labelling è coniugare l’innovazione tecnologica, meccanica ed elettronica delle proprie macchine con una produzione basata sul risparmio energetico, che sappia concretizzare efficacemente l’idea di un’economia di sviluppo più sostenibile, per una produzione completamente Made in Italy che offre soluzioni ad alto rendimento e bassi consumi.

Le soluzioni di Makro Labelling riescono a massimizzare il grado di sostenibilità di prodotti e processi dell’utilizzatore finale grazie all’estrema attenzione riservata a tali aspetti fin dalle fasi di progettazione.

«I macchinari di Makro Labelling sono stati concepiti sin dagli esordi, con motorizzazioni particolari a ridotto consumo energetico», sottolinea Massimo Manzotti, direttore commerciale dell’azienda. «La tecnologia delle nostre etichettatrici permette inoltre di garantire massima flessibilità all’utilizzatore, aprendo così molteplici possibilità di applicazione differenti, anche su materiali di riciclo come bottiglie a rendere».

Monitoraggio e riduzione scarti

Particolarmente importante risulta il contributo di Makro Labelling al miglioramento del monitoraggio e della riduzione degli scarti di lavorazione. «Il nostro sistema di visione A.L.I.C.E permette di analizzare la bottiglia confezionata riducendo in questo modo gli scarti di produzione», illustra Manzotti.

Naturalmente tutto ciò deve essere alla portata dell’operatore con un approccio user-friendly. «Un sistema di visione non deve essere complesso, pena il rischio che l’operatore non riesca ad utilizzarlo agevolmente, limitando di fatto il suo impiego», segnala Manzotti.

«Ci è capitato di vedere linee di produzione dove il sistema è spento o bypassato perché l’operatore non è in grado di gestirlo e si rinuncia al suo servizio. Oppure bisogna far intervenire dei tecnici super preparati, ma costosi, per arrivare a poter produrre e avere controlli affidabili. Uno dei motivi che spiegano il successo delle macchine e dei sistemi Makro Labelling è proprio la nostra capacità di offrire soluzioni funzionali che, per quanto complesse, sono messe a disposizione dell’operatore in modo semplice e intuitivo, dandogli possibilità e flessibilità impensabili prima».

Sistema di visione, il naturale alleato dell’etichettatura

Da qui l’impegno di Makro Labelling nello sviluppo di soluzioni, sistemi e brevetti che garantiscano performance, riduzione dei costi e degli scarti di produzione. «Il sistema di visione è il naturale completamento del processo di etichettaggio perché, dopo aver applicato l’etichetta, la procedura non è finita: occorre verificare che l’etichetta applicata sia quella giusta, che sia posizionata correttamente e che la lisciatura sia senza difetti. Per questo abbiamo deciso di creare una divisione Vision al nostro interno e investire molte risorse nei sistemi di visione A.L.I.C.E. e M.A.I.A».

Lo sviluppo dei due sistemi dà la possibilità ai clienti di interfacciarsi con un unico costruttore in grado di garantire assistenza tecnica rapida e diretta e di rispondere alle diverse esigenze di confezionamento del mercato.

© 2021 Tecniche Nuove Spa. Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 – 20157 Milano. Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151 - Privacy Policy - Cookie Policy