La sostenibilità nel packaging è su misura

Published: 12/05/2021

I valori della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico sono fatti propri da Zacmi in modo estremamente attento. L’impegno dell’azienda, infatti, è di trasmetterli ai clienti con le proprie tecnologie, cucendoli su misura delle rispettive esigenze, di fatto come un abito di sartoria.

«Zacmi è da sempre attenta al grado di sostenibilità dei prodotti e del loro processo», assicura il Sales Area Manager Fabio Belicchi. «Grazie, infatti, all’impegno e alla capacità del reparto R&D, la filosofia instaurata in azienda si focalizza sui prodotti specifici del cliente. Possiamo, infatti, facilmente pensare al nostro reparto di ricerca e sviluppo come il “laboratorio di ognuno di loro”, dove si cerca sempre di trovare soluzioni che rendano sostenibile anche il prodotto stesso, permettendo in aggiunta un vantaggio competitivo».

Pertanto, la strategia di Zacmi muove da un orizzonte ben delineato. «Le chiavi della nostra filosofia sono: time to market, per le soluzioni innovative e la reduction men power, ponendo l’attenzione sulla linea di produzione», sottolinea Belicchi. «Possiamo, pertanto, in conclusione affermare che abbiamo lavorato a livello sistemico per sviluppare quelle soluzioni dedicate ai bisogni e alle domande dei nostri clienti».

Monitoraggio e riduzione scarti nel riempimento

Per quanto concerne il miglioramento del monitoraggio e della riduzione degli scarti di lavorazione, Zacmi offre un portfolio ricco e articolato. «Esistono vari sistemi, sviluppati da Zacmi, che monitorano e valutano la qualità delle varie operazioni dei nostri macchinari», prosegue Belicchi. «Il sistema D.S.M. Zacmi ne è un esempio: permette di controllare la qualità delle operazioni di aggraffatura e previene eventuali difetti che possono sfuggire a un controllo standard a campione».

Zacmi è impegnata anche su un ulteriore versante. «Riguardo, invece, i nostri sistemi di riempimento, Zacmi integra la maggior parte dei dispositivi di controllo di processo presenti sul mercato, con la capacità di regolare in retroazione i parametri specifici della macchina-riempitrice, a seconda della tipologia di riempimento. Possiamo, pertanto, affermare che grazie ai nostri sistemi è possibile contribuire al miglioramento del monitoraggio sugli scarti di lavorazione».

Un altro capitolo di forte attualità accuratamente presidiato da Zacmi riguarda l’efficienza energetica dei processi in un’ottica finale di energy saving per l’end-user. «Qui abbiamo recentemente integrato una nuova famiglia di azionamenti meccatronici. L’utilizzo di motori di classi IE4, riduttori e sistemi di controllo totalmente integrati, creano un’architettura meccatronica che permette di ottenere risparmi energetici fino al 50% rispetto all’utilizzo dei sistemi tradizionali» rimarca infine Belicchi.

Tags: aggraffatrici - efficienza energetica - energy saving - monitoraggio digitale - packaging secondario - processi sostenibili - smart packaging - sostenibilità -

I valori della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico sono fatti propri da Zacmi in modo estremamente attento. L’impegno dell’azienda, infatti, è di trasmetterli ai clienti con le proprie tecnologie, cucendoli su misura delle rispettive esigenze, di fatto come un abito di sartoria.

«Zacmi è da sempre attenta al grado di sostenibilità dei prodotti e del loro processo», assicura il Sales Area Manager Fabio Belicchi. «Grazie, infatti, all’impegno e alla capacità del reparto R&D, la filosofia instaurata in azienda si focalizza sui prodotti specifici del cliente. Possiamo, infatti, facilmente pensare al nostro reparto di ricerca e sviluppo come il “laboratorio di ognuno di loro”, dove si cerca sempre di trovare soluzioni che rendano sostenibile anche il prodotto stesso, permettendo in aggiunta un vantaggio competitivo».

Pertanto, la strategia di Zacmi muove da un orizzonte ben delineato. «Le chiavi della nostra filosofia sono: time to market, per le soluzioni innovative e la reduction men power, ponendo l’attenzione sulla linea di produzione», sottolinea Belicchi. «Possiamo, pertanto, in conclusione affermare che abbiamo lavorato a livello sistemico per sviluppare quelle soluzioni dedicate ai bisogni e alle domande dei nostri clienti».

Monitoraggio e riduzione scarti nel riempimento

Per quanto concerne il miglioramento del monitoraggio e della riduzione degli scarti di lavorazione, Zacmi offre un portfolio ricco e articolato. «Esistono vari sistemi, sviluppati da Zacmi, che monitorano e valutano la qualità delle varie operazioni dei nostri macchinari», prosegue Belicchi. «Il sistema D.S.M. Zacmi ne è un esempio: permette di controllare la qualità delle operazioni di aggraffatura e previene eventuali difetti che possono sfuggire a un controllo standard a campione».

Zacmi è impegnata anche su un ulteriore versante. «Riguardo, invece, i nostri sistemi di riempimento, Zacmi integra la maggior parte dei dispositivi di controllo di processo presenti sul mercato, con la capacità di regolare in retroazione i parametri specifici della macchina-riempitrice, a seconda della tipologia di riempimento. Possiamo, pertanto, affermare che grazie ai nostri sistemi è possibile contribuire al miglioramento del monitoraggio sugli scarti di lavorazione».

Un altro capitolo di forte attualità accuratamente presidiato da Zacmi riguarda l’efficienza energetica dei processi in un’ottica finale di energy saving per l’end-user. «Qui abbiamo recentemente integrato una nuova famiglia di azionamenti meccatronici. L’utilizzo di motori di classi IE4, riduttori e sistemi di controllo totalmente integrati, creano un’architettura meccatronica che permette di ottenere risparmi energetici fino al 50% rispetto all’utilizzo dei sistemi tradizionali» rimarca infine Belicchi.

© 2021 Tecniche Nuove Spa. Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 – 20157 Milano. Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151 - Privacy Policy - Cookie Policy