Riempimento e chiusura: ci pensa Zacmi

Published: 16/03/2021

La missione di Zacmi è quella di studiare una risposta adeguata a tutte le richieste e ai bisogni di ogni cliente. «Le soluzioni che Zacmi propone sono nell’ambito del riempimento e della chiusura: per queste due tipologie di trattamento si è sviluppata una tecnologia sempre più all’avanguardia, in risposta alle esigenze dei clienti», sottolinea il Sales Area Manager Fabio Belicchi.

L’offerta mostra diversi aspetti da segnalare. «Parlando di massima qualità pensiamo subito al nostro sistema D.S.M. che, applicato alle aggraffatrici, permette di controllare la precisione dell’aggraffatura delle lattine in tempo reale, unitamente al concetto di settaggio della macchina», spiega Belicchi.

«Inoltre, le nostre riempitrici possono riconfigurare i parametri di riempimento in funzione delle diverse condizioni ambientali e di produzione». Una funzionalità che soddisfa le richieste dei clienti di tecnologie capaci di calarsi nella propria realtà e adeguarsi al mutare delle circostanze.

Qualità e integrità di prodotto, grazie al monitoraggio da remoto

«Rimanendo in tema di massima qualità e integrità», prosegue Belicchi, «è da sottolineare che le macchine di riempimento e chiusura Zacmi possono essere dotate di un sistema di monitoraggio da remoto: collegandosi con l’utente-utilizzatore, è possibile controllare i parametri di produzione del macchinario in modalità istantanea, rendendo possibile settare la macchina a distanza».

Zacmi mostra grande familiarità con l’obiettivo di rendere più flessibili e snelle le fasi di lavorazione e configurazione della linea. «Zacmi ha investito molto nel rendere il più flessibile possibile le proprie line di prodotto, sia per i singoli macchinari sia per le linee complete», conferma Belicchi.

«Il concetto di Flexible Line è legato alla capacità di integrazione e controllo totale per linee multi-riempimento, dove l’operatore può configurare in automatico la linea tramite ricetta-prodotto». Non è tutto, aggiunge Belicchi: «Unitamente alla gestione di configurazione di linea, anche le singole macchine del sistema possono essere configurate autonomamente dalla ricetta-prodotto per ottimizzare i parametri di riempimento specifici. Inoltre, le nostre linee di riempimento possono connettersi con i piani di produzione del cliente in modo da creare un ambiente totalmente integrato di produzione (Digital connection to customer production management)».

Attenzione alla sicurezza dei processi

Un altro tema a cui Zacmi riserva massima attenzione è la sicurezza dei processi. «I macchinari Zacmi sono in conformità con tutte le legislazioni nazionali e internazionali ed i più alti standard di sicurezza codificata», rimarca Belicchi.

«Sono stati sviluppati dei sistemi ridondanti per aumentare ancora di più la sicurezza sui macchinari. A livello di sicurezza IT di fabbrica è previsto che tutte le interfacce-operatore (dei macchinari singoli e delle linee complete Zacmi) siano configurate con accessi specifici per gli operatori, impostando una matrice per livelli di autorizzazione che gestisce quindi il controllo degli accessi sul macchinario».

Tags: flexible packaging line - food beverage packaging systems - integrità di prodotto - monitoraggio digitale - monitoraggio remoto packaging - pastorizzatori - precisione aggraffatura - safety - smart packaging

La missione di Zacmi è quella di studiare una risposta adeguata a tutte le richieste e ai bisogni di ogni cliente. «Le soluzioni che Zacmi propone sono nell’ambito del riempimento e della chiusura: per queste due tipologie di trattamento si è sviluppata una tecnologia sempre più all’avanguardia, in risposta alle esigenze dei clienti», sottolinea il Sales Area Manager Fabio Belicchi.

L’offerta mostra diversi aspetti da segnalare. «Parlando di massima qualità pensiamo subito al nostro sistema D.S.M. che, applicato alle aggraffatrici, permette di controllare la precisione dell’aggraffatura delle lattine in tempo reale, unitamente al concetto di settaggio della macchina», spiega Belicchi.

«Inoltre, le nostre riempitrici possono riconfigurare i parametri di riempimento in funzione delle diverse condizioni ambientali e di produzione». Una funzionalità che soddisfa le richieste dei clienti di tecnologie capaci di calarsi nella propria realtà e adeguarsi al mutare delle circostanze.

Qualità e integrità di prodotto, grazie al monitoraggio da remoto

«Rimanendo in tema di massima qualità e integrità», prosegue Belicchi, «è da sottolineare che le macchine di riempimento e chiusura Zacmi possono essere dotate di un sistema di monitoraggio da remoto: collegandosi con l’utente-utilizzatore, è possibile controllare i parametri di produzione del macchinario in modalità istantanea, rendendo possibile settare la macchina a distanza».

Zacmi mostra grande familiarità con l’obiettivo di rendere più flessibili e snelle le fasi di lavorazione e configurazione della linea. «Zacmi ha investito molto nel rendere il più flessibile possibile le proprie line di prodotto, sia per i singoli macchinari sia per le linee complete», conferma Belicchi.

«Il concetto di Flexible Line è legato alla capacità di integrazione e controllo totale per linee multi-riempimento, dove l’operatore può configurare in automatico la linea tramite ricetta-prodotto». Non è tutto, aggiunge Belicchi: «Unitamente alla gestione di configurazione di linea, anche le singole macchine del sistema possono essere configurate autonomamente dalla ricetta-prodotto per ottimizzare i parametri di riempimento specifici. Inoltre, le nostre linee di riempimento possono connettersi con i piani di produzione del cliente in modo da creare un ambiente totalmente integrato di produzione (Digital connection to customer production management)».

Attenzione alla sicurezza dei processi

Un altro tema a cui Zacmi riserva massima attenzione è la sicurezza dei processi. «I macchinari Zacmi sono in conformità con tutte le legislazioni nazionali e internazionali ed i più alti standard di sicurezza codificata», rimarca Belicchi.

«Sono stati sviluppati dei sistemi ridondanti per aumentare ancora di più la sicurezza sui macchinari. A livello di sicurezza IT di fabbrica è previsto che tutte le interfacce-operatore (dei macchinari singoli e delle linee complete Zacmi) siano configurate con accessi specifici per gli operatori, impostando una matrice per livelli di autorizzazione che gestisce quindi il controllo degli accessi sul macchinario».

© 2021 Tecniche Nuove Spa. Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 – 20157 Milano. Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151 - Privacy Policy - Cookie Policy